Thursday, April 24, 2008

Che vita è?


Sono stanca.
Domenica scorsa ho lavorato al bar, perchè ormai non ho più vie di fuga...
Sta arrivando l'estate, e per me significa che sta per venire il vero lavoro.
Sono tornata a casa distrutta, e mi sono presa una pasticca di Voltaren per poter camminare...e andare a letto senza piangere dai dolori.
Lunedì, martedì e mercoledì all'università, chiusa in laboratorio e a studiare...
Mia madre si è operata al ginocchio la scorsa settimana, e sta con le stampelle.
Ha bisogno di aiuto per le faccende di casa, e io cerco di fare quello che posso nel poco tempo che mi resta tra l'università e i libri.
Domani inizia il "week end di FUOCO"...maxi ponte del 25 Aprile, che passerò alla Nave a lavorare come una stronza.
E per finire in bellezza...lunedì mattina ho l'esame di Immunologia alle 10, e quello di Chimica/fisica alle 14.

Vorrei chiudere gli occhi e riposarmi..ma non ho tempo.
Certe volte penso che avrei fatto bene, finito il liceo, ad accontentarmi di un lavoro del cazzo (magari anche sottopagato) e vivere la vita in maniera più semplice.
Ebbene si, perchè nonostante tutti pensino che UNIVERSITARIO = FANCAZZISTA, la verità è tutt'altra.
Soprattutto se vivi come me, che rinuncio a tantissime cose e mi sacrifico le estati pur di farcela con le mie gambe.
Ma tanto non potrò mai cambiare il pensiero della gente, che mi vede e si dice: "Di cosa ti lamenti, non fai un cazzo tutto il giorno sui libri...e lavori due volte a settimana. C'hai pure il coraggio di lamentarti?!"
Che splendore...

Bella!!!

12 comments:

lindöz said...

Quelli che non ci passano di persona ma lo vedono solo da fuori non capiscono. Sembra che gli studenti ce l'abbiano comoda, solo perchè hanno più vacanze e arrivano a casa presto la sera. Ma i libri, i lavoretti a casa e fuori, non ci pensa mai nessuno. Cmq vai così Robi, non demordere!!

Mat said...

coraggio robi, tieni duro!!!

che poi passa. e se nn ti esaurisci..ne uscirari più forte!!
susususususuuuu!!

;)

60gandalf said...

dai roberta che invece è bella una vita intensa e senza respiro ...
un abbraccio

emily forlini said...

Hai tutta la mia comprensione e il mio appoggio!!
E non lasciare mai l'università se ti piace quello che studi, a lavoro ci passiamo la maggior parte delle nostre giornate, non rimpiangere un lavoro del cavolo, insegui i tuoi sogni!
(wow come sono saggia :D )

un abbraccio grande!

°giulietto° said...

Ti posso capire perfettamente. Studiare d'inverno e lavorare d'estate: è il mio leit-motiv da quando avevo 14-15 anni. E alle persone che mi stanno accanto non va nemmeno bene e continuano a rinfacciarmi la "vacanza" presa l'anno scorso e quella due anni fa per prepararmi la tesi di laurea. Avrei sempre qualcosa di più che potrei fare, qualche impegno che avrei potuto prendere, qualcosa di migliore che avrei potuto tirare fuori.
Hai fatto la scelta giusta: quelli che dopo il liceo hanno scelto il "lavoro" anche sottopagato non hanno altre prospettive nella vita, tu sì e dovresti esserne più che fiera. Coraggio!

Mirtilla said...

ti capisco.credimi..ti capisco!!
buon inizio settimana ;P

Giuy said...

Arrivo tardi! Spero ti sia riposata. Non ti azzardare a mollare se ti piace quelloche studi. Il tempo sarà sempre un problema e lo sarebbe stato anche se tu ti fossi accontentata di un lavoretto subito dopo il liceo. Tieni duro che tua mamma si rimprenderà...
E poi per quanto riguarda il lavoro estivo, non ti può che fare bene. Certo, è sicuramente impegnativo, ma è molto utile per imparare il valore dei soldi e tanto altro ancora.
E' solo stanchezza la tua...ne sono certa :)
Anche io ho avuto tanti momenti simili al tuo, in cui non avevo tempo per me, avevo mamma o nonna che stavano male, l'università e andavo pure a fare la babysitter la sera...
Ho tenuto duro e ora ho trovato un buon lavoro. Certo, il tempo scarsegga lo stesso... :)

"Anna" said...

Ciao, vogliamo fare uno scambio link?

www.altrilibri.blogspot.com
fammi sapere

Teddymorsicchio said...

Già universitario non è fancazzista direi, dipende come tutto dalla persona! baci,Patty

Lillo said...

Allora? Sei sopravvissuta?

Baci,
-L.

Piggona said...

Per chi lo volesse sapere...
Ho reso 23/30 all'esame di Immunologia...mentre quello di chimica/fisica non me la sono sentita...e non l'ho fatto.
^____*

Mammazan said...

Sei molto brava a fare tutto ciò che fai. sei in gamba e ti alleni a fare 1000 cose e bene.
E' un buon allenamento della vita che non è rose e fiori. E poi non è vero che tutti i giovani fanno poco, si lamentano sempre ,studiano poco , fanno un cazzo come dici tu.
Lo dicono solo le persone aride che NON AMANO I GIOVANI.
Io li adoro.
Un bacio
Grazia