Wednesday, May 09, 2007

Sonnambulismo?

Sono sconvolta e stranita...
Stamattina mi sono svegliata alle 5.40 a.m in preda a forti dolori alla mano destra. Sono scesa per prepararmi per andare all'università e, mentre ero in bagno ho dato un'occhiata alla mano che tanto mi duoleva....un livido e un bozzo sul dorso, all'attaccatura dell'indice e del medio.
Ignara di cosa possa essere successo, inizio a sfilarmi il pigiama e vedo sull'avambraccio destro, dalla parte interna, un altro livido...

Adesso, partendo dal presupposto che io ho un sonno raro,(quando mi addormento non mi sveglio nemmeno con una bomba atomica!!), e che spesso e volentieri vengo "molestata" da mia sorella Donatella...che cerca disperatamente di muovermi per non farmi russare...e, nonostante questo, io continuo a dormire beata... Non ho memoria di essermi alzata stanotte, nè di essere andata in bagno...

Allora ho iniziato a pensare...sarò mica diventata sonnambula?!
Perchè se così fosse, potrei anche aver sbattuto braccio e mano sul comodino, potrei essere caduta dal letto o peggio ancora dalle scale, e non essermene accorta!!!!!!!

Sono un pò spaventata....
Soprattutto perchè ultimamente soffro di insonnia e passo le nottate con gli occhi sbarrati a guardare il buio. Quindi, se quelle poche volte che riesco a dormire, sono sonnambula e pericolosa....che devo fare?!

^___*

6 comments:

Angie said...

Se proprio non hai memoria di ciò che è successo...chiedi consiglio a qualche medico che conosci a Tor Vergata no?..Chiedi a uno carino...mi raccomando!
:-D

freespiritman said...

Mai spaventarsi, pittosto se davvero di sonnambulismo si tratta,
e' d'obbligo la consulenza di uno specialista.
Praticamente parliamo di una modificazione dello stato di coscienza che insorge durante il sonno, dove il soggetto all'improvviso si alza e cammina e
compie atti piu' o meno complessi, talvolta facendosi male come è capitato a te, riuscendo a percepire, almeno in parte, la realtà esterna, senza però conservare alcun ricordo dell'accaduto.
Scusa, comunque, la mia intromissione, ho letto per caso il tuo post, ed avendo avuto un amico con qualche episodio di sonnambulismo, ho pensato di scriverti queste due parole.
Scusa ancora e facci conoscere i risvolti di questa strana, ma simpatica avventura.

Ciao!!!!!!!!

antonio vergara said...

o.t. complimenti e non solo per il blog :-)

Apple said...

Io quando vivevo con i miei, ogni tanto ho sofferto di sonnanbulismo... Una volta mi sono attaccata alla tenda della camera dei miei genitori e simulavo di salire le scale... Ovviamente il bastone si è staccato e mi è caduto in testa!! Ho preso una botta incredibile, e da quella notte sono guarita!!

Provaci ;-)

ape said...

uè, oggi è lunedì e si ri-inizia tutto..!!

titty said...

vedrai che non è niente...!!!