Thursday, May 22, 2008

Cogne: Franzoni in carcere.


(ANSA) - BOLOGNA, 22 MAG - Anna Maria Franzoni e' entrata nel carcere bolognese della Dozza alle 2.40 a bordo di un'auto dei carabinieri. La donna e' stata arrestata ieri sera a Ripoli Santa Cristina, dove abita sull'Appennino bolognese, in esecuzione dell'ordine di cattura firmato dalla Procura di Torino dopo che la Cassazione ha confermato la condanna a 16 anni di reclusione per l'omicidio del figlio Samuele. 'Che fate, e ora i miei bambini?', avrebbe detto al momento del'arresto.

Una condanna, una sentenza, per rendere giustizia ad un bambino che è morto.
Samuele non aveva chiesto di morire così piccolo, non desiderava certo essere massacrato per mano della sua stessa mamma...
Samuele ha avuto giustizia?
Io lo spero, perchè voglio credere che anche l'Italia può diventare una Nazione in cui ogni reato commesso è giustamente PUNITO.

10 comments:

Angie said...

Certo che è sicuro che i 16 anni interi non se li farà..purtroppo!

kekkasino said...

giustizia? ci sono voluti 7 anni e una pena ridotta a metà rispetto a quella prevista. diciamo che è stata quasi fatta giustizia.

Mat said...

ci ha impiegato una vita per essere rinchiusa...ci impiegherà pochissimoad uscire...temo...

Giuy said...

i sedici anni non se li farà perchè oltre all'indulto di cui deve godere, benchè vale per tutti coloro che hanno comesso reati prima di tale legge, poi subentreranno delle misure per rieducarla e immetterla lentamente nella società (es. arresti domiciliari ecc...). Ma secondo me, 8 anni se li farà tutti.

Mirtilla said...

ma fare il loro lavoro e metterla dentor no eh?
eppure...se non fosse stata la nipote del signor prodi...credo che nemmeno tanto riscontro e tanta importanta le darebbero!!

GlitterVictim said...

In fondo al cuore io spero sempre che lei non sia colpevole.

Carmine Volpe said...

sarà ma io sulla sua colpevolezza ho tanti ma tanti dubbi, tanta gente è alla ricerca di giustizia, credo che molti l'avrebbero voluta vedere su un rogo, ma il diavolo è tutto tranne quello che ci aspettiamo che sia

Anonymous said...

Non è la nipote del "signor" Prodi. Si tratta di una falsa notizia messa in giro quando il processo alla Franzoni ha cominciato a prendere una brutta piega. All'inizio del processo l'Avv. Taormina, difensore della Franzoni e contemporaneamente parlamentare di Forza Italia impegnato nella riforma della giustizia (che secondo lui significava soprattutto separare le carriere dei magistrati giudicanti da quella dei magistrati inquirenti) nelle sue comparsate a Porta a Porta non mancava di sparare bordate sulla Procura di Aosta accusandola di incompetenza. All'inizio F.I. era manifestamente "innocentista", soprattutto allo scopo (se la signora fosse stata prosciolta) di avere un formidabile argomentro contro le procure ("ecco che accusano una povera madre di avere ucciso il figlioletto").

Anonymous said...

Sia Prodi che la moglie hanno a più riprese e ufficialmente smentito la "notizia" di questa parentela. Chi vuole smascherare Prodi non deve fare altro che andare all'anagrafe dei comuni di residenza delle due signore con lo stesso cognome (Annamaria Franzoni e Flavia Franzoni) chiedendo una ricerca anagrafica e andando alla ricerca di ascendenti comuni. Buona ricerca, Vi aspetto qui con i risultati.

Anonymous said...

Una notizia invece vera e incontestata è che il marito della Sig.ra Annamaria Franzoni, il Sig. Lorenzi, era consigliere comunale di Forza Italia nel Comune di Cogne.
Grazie per l'attenzione.